01. 02. 03. 06. 07.
Crea sito
08. 11.

Tutto Reggio Calabria & provincia pedia

Cerca

Vai ai contenuti

SANTO STEFANO IN ASPRONTE

Organizza il tuo Viaggio

spot

FOTO

INDIETRO

SCHEDA

  • Superficie: 17,70 Kmq
  • Altezza s.l.m.: 714 mt
  • Abitanti: 1.306
  • Densità: 73,79 ab./Kmq
  • Latitudine: 38° 10' 6,52''
  • Longitudine: 15° 47' 21,70''
  • Prefisso telefonico: 0965
  • C.A.P.: 89057
  • Codice ISTAT: 080083
  • Codice catasto: I371

STORIA

Citata in un documento dell’inizio del XIV secolo, deriva la prima parte del toponimo dal Santo Patrono. La specificazione si riferisce chiaramente all’ubicazione del borgo. Casale della baronia di Calanna, ne condivise le sorti, venendo assoggettata a diversi passaggi di proprietà. Possedimento dei Sanseverino di Mileto, fu in seguito assegnata ai Ruffo di Sinopoli, ai Carafa e ai de Francesco. All’inizio del Seicento, fu concessa ai Ruffo di Scilla, che la tennero fino all’eversione del feudalesimo. Tornata sotto il dominio borbonico, al termine della parentesi napoleonica, entrò a far parte del Regno d’Italia, insieme al resto della regione. Fu a lungo travagliata dalla piaga del brigantaggio: vi nacque il famoso brigante Giuseppe Musolino. La storia post-unitaria non fa registrare avvenimenti di rilievo e segue quella dei territori circostanti. Tra i monumenti del suo patrimonio storico-architettonico figurano: la chiesa parrocchiale; il romitorio di San Silvestro, i resti dell’abbazia di San Giovanni in Castaneto e la Colonia Franchetti, con ricordo bronzeo e stele in memoria di Leopoldo Franchetti, nei dintorni dell’abitato.

STEMMA

DESCRIZIONE

Comune montano, di origini medievali, che accanto alle tradizionali attività rurali e a modeste iniziative industriali ha sviluppato il turismo. Gli stefaniti, con un indice di vecchiaia nella media, risiedono soprattutto nel capoluogo comunale, in cui si registra la maggiore concentrazione demografica, e nelle località Mannoli e Gambarie; il resto della popolazione si distribuisce tra numerose case sparse e i nuclei Ventria e Vivaio Forestale. Il territorio, in cui sgorgano ricche sorgenti di acque fresche e salubri, ha un profilo geometrico irregolare, con differenze di altitudine molto accentuate: si raggiungono i 1.800 metri di quota; l’area Puntone Trapezio è in contestazione con San Roberto. L’abitato, che conserva un suggestivo centro storico, con vicoli, scalette e fontanelle, mostra segni di espansione edilizia; situato su uno sperone, ha un andamento plano-altimetrico vario. Lo sfondo argentato dello stemma comunale, concesso con Decreto del Presidente della Repubblica, è attraversato da una figura quadrilatera, a guisa di fibbia, munita di una foglia di sega a otto denti e intrecciata a una fascia azzurra; il tutto è accompagnato, in punta, da una pianura smaltata di azzurro, cinta da una linea ondata.

ECONOMIA

Oltre che dei consueti uffici municipali e postali, è sede di Pro Loco, carabinieri e corpo forestale. L’agricoltura, basata sulla produzione di cereali, frumento, foraggi, ortaggi, olive e frutta, è integrata dall’allevamento di bovini, suini, ovini, caprini e avicoli. L’industria è costituita da piccole aziende che operano nei comparti edile e della lavorazione del legno; a queste si affianca una centrale elettrica. Il terziario si compone di una buona rete commerciale e dell’insieme dei servizi, che comprendono quello bancario. Non si segnalano particolari strutture sociali. È possibile frequentare le scuole dell’obbligo; manca una biblioteca per l’arricchimento culturale. Alla diffusione della cultura e dell’informazione provvede anche la locale emittente radiotelevisiva. Le strutture ricettive offrono possibilità sia di ristorazione che di soggiorno. Il servizio sanitario è garantito dalla farmacia; per le altre prestazioni occorre rivolgersi altrove.

PUNTI DI INTERESSE

Meta di villeggiatura, è la più importante stazione sciistica della provincia, grazie agli impianti di cui dispone Gambarie. Ai tanti turisti che vi si recano offre la possibilità di trascorrervi piacevoli soggiorni, praticando gli sport invernali, gustando i semplici ma genuini piatti della sua cucina e godendo delle bellezze dell’ambiente naturale, arricchito dalla presenza di grandi boschi di castagni, faggi e conifere e di un’oasi floricola della forestale. Abbastanza frequentata per lavoro, grazie soprattutto allo sviluppo dell’indotto turistico che consente un buon assorbimento di manodopera, intrattiene rapporti non molto intensi con i comuni vicini, ai quali la popolazione si rivolge per l’istruzione secondaria di secondo grado e i servizi in genere. Tra le manifestazioni tradizionali, che contribuiscono ad aumentare il numero dei visitatori, vanno citate: la sagra del maiale, a febbraio; il concerto di musica classica, ad aprile; il torneo interregionale di tennis, ad agosto, e le sagre dei funghi e delle caldarroste, a ottobre. La festa del Patrono, Santo Stefano, viene celebrata il 20 agosto.

LOCALITA'

Gambarie, Mannoli, Puntone Trapezio.

LOCALIZZAZIONE

È situata nella parte centro-occidentale della provincia, fra i due affluenti della fiumara di Gallico, sui rilievi del massiccio dell’Aspromonte, alle pendici del monte Basilico, vicino al passo di Petrulli e al Parco Nazionale dell’Aspromonte. A 25 km dal casello di Gallico, che immette sull’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria, può essere raggiunta anche percorrendo la strada statale n. 184 delle Gambarie, il cui tracciato ne attraversa il territorio. La stazione ferroviaria di riferimento, lungo la linea Napoli-Reggio di Calabria, si trova a 24 km. L’aeroporto più vicino è a 29 km; quello di Napoli/Capodichino si trova a 500 km. Il porto più vicino dista 26 km; quello di Villa San Giovanni 27. Inserita in circuiti commerciali e nell’ambito territoriale della Comunità montana “Versante dello Stretto”, ha nel capoluogo di provincia il principale polo di gravitazione per i servizi e le strutture burocratico-amministrative non presenti sul posto.

SERVIZI

  • Stazione ferroviaria: a Reggio di Calabria
  • Porto: a Reggio di Calabria e a Villa San Giovanni
  • Aeroporto: a Reggio di Calabria/Ravagnese
  • Farmacia: a Santo Stèfano in Aspromonte
  • Ospedale: a Reggio di Calabria
  • Carabinieri: a Santo Stèfano in Aspromonte
  • Guardia di finanza: a Reggio di Calabria
  • Vigili del fuoco: a Reggio di Calabria
  • Tribunale: a Reggio di Calabria
  • Corte d'Appello: a Reggio di Calabria

COLLABORA CON TUTTOREGGIOCAL

vuoi arricchire il contenuto, aggiungere informazioni, segnalere un evento per questo comune? vai qui


Torna ai contenuti | Torna al menu