01. 02. 03. 06. 07.
Crea sito
08. 11.

Tutto Reggio Calabria & provincia pedia

Cerca

Vai ai contenuti

SAN LORENZO

Organizza il tuo Viaggio

spot

FOTO

INDIETRO

SCHEDA

  • Superficie: 64,17 Kmq
  • Altezza s.l.m.: 787 mt
  • Abitanti: 2.888
  • Densità: 45,01 ab./Kmq
  • Latitudine: 38° 0' 36,88''
  • Longitudine: 15° 50' 2,93''
  • Prefisso telefonico: 0965
  • C.A.P.: 89069
  • Codice ISTAT: 080073
  • Codice catasto: H959

STORIA

Pare sia sorta attorno al monastero basiliano di San Fantino, all’epoca delle invasioni saracene, che costrinsero gli abitanti della costa a rifugiarsi sui rilievi interni. Il toponimo, attestato come SANCTUS LAURENTIUS in un documento dell’inizio del XV secolo, riflette il nome del Santo Patrono. Possedimento del nobile casato degli Amendolea, appartenne in seguito agli Abenavoli: secondo la leggenda, sarebbe stato Ludovico Abenavoli, ritornato vittorioso dalla disfida di Barletta, a piantarvi l’olmo, verso la fine del Quattrocento. Tra i suoi feudatari vi furono anche i Serrano, i Martirano, i conti di Mileto, i Caracciolo, ancora gli Abenavoli e infine i Ruffo di Bagnara Calabra. Acquistata l’autonomia amministrativa col decreto francese del 1811, istitutivo dei comuni e dei circondari, fu tra le prime località a innalzare il tricolore: nel 1860, prima ancora che Garibaldi sbarcasse a Melito di Porto Salvo, il sindaco laurentino, Bruno Rossi, dichiarò decaduta la sovranità borbonica. La storia post-unitaria si confonde con quella del resto della penisola. Tra le testimonianze storico-architettoniche spiccano: i ruderi del convento di San Fantino, fatto risalire al secolo XI; la chiesa parrocchiale, di origini cinquecentesche ma rimaneggiata più volte, contenente, tra l’altro, una pregevole statua della Madonna della Neve; la chiesa annessa alla casa del pellegrino, in cui si può ammirare un’icona della Madonna della Cappella, forse del 1100, e una statua lignea di San Lorenzo, del XVII secolo, e la chiesetta della Madonna della Neve, in località Peripoli.

STEMMA

DESCRIZIONE

entro rivierasco, ubicato in collina e di origini medievali, la cui economia si basa prevalentemente sull’agricoltura, affiancata da alcune modeste iniziative industriali e terziarie. I laurentini, che presentano un indice di vecchiaia di poco superiore alla media, sono distribuiti tra il capoluogo comunale, numerosissime case sparse e le località Chorio, Lanzena, Marina di San Lorenzo, San Fantino, San Pantaleone e Santa Maria, oltre che nei nuclei urbani Cappella Vecchia, Croce, Gomeno, Murgi e Ravazzana. Il territorio ha un profilo geometrico irregolare, con differenze di altitudine molto accentuate: si raggiungono i 1.700 metri di quota. L’abitato, con un grande olmo nella piazza principale, è interessato da una forte crescita edilizia; situato in bella posizione, su un’altura, ha un andamento plano-altimetrico vario.

ECONOMIA

è sede di Pro Loco e stazione dei carabinieri. L’agricoltura, basata sulla produzione di cereali, frumento, ortaggi, olive, uva, agrumi e altra frutta, è integrata dall’allevamento di bovini, suini, ovini, caprini, equini e avicoli. L’industria è costituita da piccole aziende che operano nei comparti alimentare, edile, metallurgico, dell’abbigliamento e della fabbricazione di mobili. Non sono forniti servizi più qualificati, come quello bancario; una rete distributiva, di dimensioni non rilevanti ma sufficiente a soddisfare le esigenze primarie della comunità, completa il panorama del terziario. Tra le strutture sociali si segnala una casa di riposo. È possibile frequentare le scuole dell’obbligo; manca una biblioteca per l’arricchimento culturale. Le strutture ricettive offrono possibilità di ristorazione ma non di soggiorno. A livello sanitario è assicurato il servizio farmaceutico.

PUNTI DI INTERESSE

Inserita negli itinerari dell’agriturismo reggino, offre a quanti vi si rechino la possibilità di gustare i semplici ma genuini prodotti locali e godere delle bellezze dell’ambiente naturale, in particolare del litorale ionico. Intrattiene rapporti non molto intensi con i comuni vicini, ai quali la popolazione si rivolge per l’istruzione secondaria di secondo grado e i servizi non disponibili sul posto. Tra le manifestazioni tradizionali meritano di essere citati: il concerto di musica classica, a marzo-aprile; le fiere di maggio e agosto; le feste patronali; la festa al santuario della Madonna della Cappella, il 12 agosto; la mostra artigianale, ad agosto; la festa della Madonna Mare Nostro e la commemorazione di padre Catanoso, a settembre. La festa del Patrono, San Lorenzo, si celebra il 10 agosto. Feste patronali locali sono quelle: di San Francesco e San Pasquale, il 3 e il 31 maggio, a Lanzena e a Chorio; quelle di Sant’Anna e della Santissima Trinità, il 26 luglio e il 2 agosto, a San Pantaleone e a Marina di San Lorenzo.

LOCALITA'

Cappella Vecchia, Chorio, Comeno, Croce di San Lorenzo, Lanzena, Marina di San Lorenzo, Murgi, Ravazzana, San Fantino, San Pantaleone, Santa Maria.

LOCALIZZAZIONE

È situata a sud della provincia, sul litorale ionico meridionale, alle pendici del monte Scafi, a dominio delle vallate della fiumara Amendolea verso sud e del torrente Tuccio a nord, vicino al Parco nazionale dell’Aspromonte. A 43 km dal casello di Reggio Arangea, posto sul raccordo di Reggio di Calabria, che immette sull’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria, può essere raggiunta anche percorrendo le strade statali n. 183 Aspromonte-Jonio e n. 106 Jonica, i cui tracciati si snodano rispettivamente a 3 e a 16 km. La stazione ferroviaria di riferimento, lungo la linea Taranto-Reggio di Calabria, si trova a 17 km. L’aeroporto più vicino è posto a 39 km; quello di Napoli/Capodichino è a 545 km. Il porto più vicino dista 42 km; quello di Villa San Giovanni 54. Inserita in circuiti commerciali e nell’ambito territoriale della Comunità montana “Versante ionico meridionale”, gravita sul capoluogo provinciale e su Melito di Porto Salvo per il commercio, i servizi e le strutture burocratico-amministrative non presenti sul posto.

SPOT

  • Stazione ferroviaria: a Melito di Porto Salvo
  • Porto: a Reggio di Calabria e a Villa San Giovanni
  • Aeroporto: a Reggio di Calabria/Ravagnese
  • Farmacia: a San Lorenzo
  • Ospedale: a Melito di Porto Salvo
  • Carabinieri: a San Lorenzo
  • Guardia di finanza: a Melito di Porto Salvo
  • Vigili del fuoco: a Melito di Porto Salvo
  • Tribunale: a Reggio di Calabria
  • Corte d'Appello: a Reggio di Calabria

COLLABORA CON TUTTOREGGIOCAL

vuoi arricchire il contenuto, aggiungere informazioni, segnalere un evento per questo comune? vai qui

 VACANZE CON ANIMALI A SAN LORENZO
Vacanze con Animali > CALABRIA > San Lorenzo
SANLORENZOHOUSE (CV) visualizza i dati della struttura in un'altra finestra 
San Lorenzo (RC) Frazione MARINA DI SAN LORENZO 
E' consentito portare animali 
Villetta sito in un luogo ameno e rilassante che permette di godere di una vasta spiaggia libera ed incontaminata e di uno splendido mare pulito ed az ... »
Tel.             328 6931989       
Prezzi Doppia MIN = 50 MAX = 70 
maggiori informazioni | prenota

Torna ai contenuti | Torna al menu