01. 02. 03. 06. 07.
Crea sito
08. 11.

Tutto Reggio Calabria & provincia pedia

Cerca

Vai ai contenuti

ROCCAFORTE DEL GRECO

Organizza il tuo Viaggio

spot

FOTO ROCCAFORTE DEL GRECO

INDIETRO

SCHEDA

  • Superficie: 54,03 Kmq
  • Altezza s.l.m.: 971 mt
  • Abitanti: 651
  • Densità: 12,05 ab./Kmq
  • Latitudine: 38° 2' 41,82''
  • Longitudine: 15° 54' 0,78''
  • Prefisso telefonico: 0965
  • C.A.P.: 89060
  • Codice ISTAT: 080066
  • Codice catasto: H408

STORIA

Citata a partire dall’epoca angioina, si è detta semplicemente Roccaforte fino al 1864, quando un regio decreto aggiunse la specificazione, riferita al fatto di aver ospitato in passato una colonia greca, di cui ancora si conservano il dialetto (grecanico) e le tradizioni. La prima parte del toponimo, che in loco è Vunì (dal greco “bounì”, ‘monte’), è composta dalla voce calabrese “rocca”, ‘roccia, sasso’, e dall’aggettivo “forte”, con chiaro richiamo all’ubicazione del borgo. Compresa nella baronia dell’Amendolea, fu infeudata a questa famiglia fino alla metà del XV secolo. In seguito registrò diversi passaggi di proprietà, venendo assegnata ai Malda de Cardona, agli Abenavoli, ai Martirano, ai de Mendoza, ai Silva de Mendoza e ai Ruffo di Bagnara Calabra. Tornata ai Borboni, al termine della parentesi napoleonica, fu annessa al Regno d’Italia, insieme al resto della regione. Tra i monumenti spicca la moderna parrocchiale di San Rocco, di stile pseudo-rinascimentale, in cui si può ammirare una statua marmorea della Madonna col Bambino, opera forse di uno scultore locale. Interessanti sono anche: i resti di una grande torre e la chiesetta dei Tripepi di Bova, del XVIII secolo, d’ispirazione bizantina, a Ghorio.

STEMMA

DESCRIZIONE

Comune montano, di probabili origini medievali, con un’economia basata essenzialmente sulle tradizionali attività rurali. I roccafortesi, che presentano un indice di vecchiaia nella media, sono distribuiti tra il capoluogo comunale, in cui si registra la maggiore concentrazione demografica, e il nucleo Ghorio. Il territorio ha un profilo geometrico irregolare, con differenze di altitudine molto accentuate: si raggiungono i 1.818 metri di quota; l’area Pietracappella è in contestazione con Roghudi. L’abitato, immerso in una suggestiva cornice paesaggistica, è interessato da una forte crescita edilizia; situato in posizione panoramica, su un spuntone roccioso, ha un andamento plano-altimetrico vario.

ECONOMIA

Viste le piccole dimensioni della comunità, non vi sono particolari strutture burocratiche: le uniche attività del genere che vi si svolgono sono quelle connesse al funzionamento dell’ufficio postale e del municipio. Va però segnalata la presenza della stazione dei carabinieri. L’agricoltura si basa sulla produzione di cereali, ortaggi, olive e frutta, soprattutto uva; è praticato anche l’allevamento di bovini, suini, ovini e caprini. Le attività industriali sono limitate a qualche piccola azienda alimentare ed edile. Non sono forniti servizi più qualificati, come quello bancario; una rete distributiva, di dimensioni non rilevanti ma sufficiente a soddisfare le esigenze primarie della popolazione, completa il panorama del terziario. Non si registrano strutture sociali, sportive e per il tempo libero degne di nota. È possibile frequentare le scuole dell’obbligo; manca una biblioteca per l’arricchimento culturale. Non vi sono strutture ricettive. A livello sanitario è assicurato il servizio farmaceutico; per le altre prestazioni occorre rivolgersi altrove.

PUNTI DI INTERESSE

L’aria salubre, la genuinità dei prodotti locali e le bellezze dell’ambiente naturale, arricchito dalla presenza di estese pinete e di pittoreschi laghetti, costituiscono valide risorse, il cui sfruttamento può portare a un incremento del turismo nella zona. Specialità gastronomica roccafortese è la pasta condita col ragù di carne di capra. È poco frequentata pure per lavoro, in quanto le sue attività produttive non consentono di assorbire neppure tutta la manodopera del posto, costretta ogni giorno a raggiungere le aree più sviluppate. I rapporti con il contiguo capoluogo di provincia e gli altri comuni del circondario sono molto intensi; a essi gli abitanti si rivolgono anche per l’istruzione secondaria di secondo grado e i servizi non disponibili localmente. Non vi si svolgono particolari manifestazioni culturali o ricreative, che potrebbero, periodicamente, animare la comunità e richiamare visitatori dai dintorni. Il Patrono, San Rocco, si festeggia il 16 agosto.

SERVIZI

Ghorio, Pietracappella.

LOCALIZZAZIONE

Si estende nella parte meridionale della provincia, a sud dei rilievi del massiccio dell’Aspromonte, alle pendici della punta d’Atò, a dominio della vallata della fiumara Amendolea, vicino al Parco Nazionale dell’Aspromonte, tra San Lorenzo, Condofuri, l’isola amministrativa Rughudi (appartenente al comune omonimo), Sinopoli, Scilla, Santo Stefano in Aspromonte, Reggio di Calabria, Cardeto e Bagaladi. A 55 km dal casello di Reggio Arangea, posto sul raccordo di Reggio di Calabria, che immette sull’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria, può essere raggiunta anche percorrendo la strada statale n. 183 Aspromonte-Jonio, il cui tracciato si snoda a 15 km. La stazione ferroviaria di riferimento, lungo la linea Taranto-Reggio di Calabria, si trova a 29 km. Il collegamento con la rete del traffico aereo è assicurato dall’aeroporto più vicino, posto a 48 km; quello di Napoli/Capodichino è a 555 km. Il porto di riferimento dista 51 km; quello di Villa San Giovanni 63. Inserita in circuiti commerciali e nell’ambito territoriale della Comunità montana “Versante ionico meridionale”, gravita sul capoluogo provinciale e su Melito di Porto Salvo per il lavoro, il commercio, i servizi e le esigenze di ordine burocratico-amministrativo che non possono essere soddisfatte sul posto.

SERVIZI

  • Stazione ferroviaria: a Melito di Porto Salvo
  • Porto: a Reggio di Calabria e a Villa San Giovanni
  • Aeroporto: a Reggio di Calabria/Ravagnese
  • Farmacia: a Roccaforte del Greco
  • Ospedale: a Melito di Porto Salvo
  • Carabinieri: a Roccaforte del Greco
  • Guardia di finanza: a Melito di Porto Salvo
  • Vigili del fuoco: a Melito di Porto Salvo
  • Tribunale: a Reggio di Calabria
  • Corte d'Appello: a Reggio di Calabria

COLLABORA CON TUTTOREGGIOCAL

vuoi arricchire il contenuto, aggiungere informazioni, segnalere un evento per questo comune? vai qui


Torna ai contenuti | Torna al menu