01. 02. 03. 06. 07.
Crea sito
08. 11.

Tutto Reggio Calabria & provincia pedia

Cerca

Vai ai contenuti

MELICUCCA'

Organizza il tuo Viaggio

spot

FOTO

INDIETRO

SCHEDA

  • Superficie: 17,15 Kmq
  • Altezza s.l.m.: 273 mt
  • Abitanti: 1.015
  • Densità: 59,18 ab./Kmq
  • Latitudine: 38° 18' 7,39''
  • Longitudine: 15° 52' 52,77''
  • Prefisso telefonico: 0966
  • C.A.P.: 89020
  • Codice ISTAT: 080048
  • Codice catasto: F105

STORIA

Citata come Melituca in un documento del XIV secolo, deriva il toponimo dal greco “melikokkas”, ‘bosco di bagolari’, da “melìkokkos”, ‘bagolaro’. Possedimento dei benedettini di Sant’Eufemia del Golfo, appartenne in seguito ai cavalieri di Malta, venendo perciò detta “del Priorato”. Verso la metà del Quattrocento, fra’ Serio Seripando l’acquistò a nome dell’ordine dei gerosolimitani, che l’aggregarono alla commenda di Drosi. Gravi furono i danni causati dal terremoto della seconda metà del XVIII secolo. Col nuovo ordinamento amministrativo disposto dai francesi, all’inizio dell’Ottocento, venne inclusa dapprima tra le università del cosiddetto governo di Sant’Eufemia di Sinopoli e poi tra i comuni del circondario di Palmi. Durante il restaurato dominio borbonico passò dal circondario di Bagnara Calabra a quello di Seminara. Annessa all’Italia unita, insieme al resto della regione, partecipò alle successive vicende nazionali e internazionali. Tra le testimonianze storico-architettoniche spiccano: la chiesa matrice di San Giovanni Battista, di origini cinquecentesche, contenente interessanti opere d’arte, del XVI e XVII secolo; i ruderi di un castello medievale e di altri edifici della stessa epoca, sopravanzati alle ricostruzioni effettuate dopo i vari terremoti; i resti della casa Gambacorta e alcuni portali e balconi, risalenti al Seicento. Interessante è anche l’insediamento dei monaci Ortodosso-Bizantini nei pressi della Grotta Sant’Elia Lo Speleota, nonché la fontana monumentale in pietra del XVI secolo.

STEMMA

DESCRIZIONE

Comune collinare, di origini medievali, con un’economia basata sull’agricoltura, cui si affiancano modeste iniziative industriali. I melicucchesi, che presentano un indice di vecchiaia molto elevato, sono quasi tutti concentrati nel capoluogo comunale; il resto della popolazione vive in case sparse. Il territorio ha un profilo geometrico irregolare, con differenze di altitudine molto accentuate: si raggiungono i 605 metri di quota. L’abitato, immerso in una suggestiva cornice paesaggistica, non mostra segni di espansione edilizia, conservando un aspetto rurale; il suo andamento plano-altimetrico è leggermente vario.

ECONOMIA

Non è sede di particolari strutture burocratiche, ospitando soltanto la stazione dei carabinieri e gli uffici deputati al funzionamento dei normali servizi municipali e postali. L’agricoltura si basa sulla produzione di cereali, foraggi, ortaggi, olive e frutta, soprattutto uva e agrumi; parte della popolazione si dedica anche alla zootecnia, prediligendo l’allevamento di bovini e suini. L’industria è costituita da piccole aziende che operano nei comparti alimentare, edile e dei materiali da costruzione. Il terziario non assume dimensioni rilevanti: non sono forniti servizi più qualificati, come quello bancario; la rete distributiva, di cui si compone, è sufficiente a soddisfare le esigenze primarie della comunità. Tra le strutture sociali si segnala l’Associazione Cattolica Ragazzi e il Centro di Aggregazione per Minorenni. È possibile frequentare le scuole dell’obbligo. Non vi sono strutture ricettive. A livello sanitario è presente la farmacia, la guardia medica, il medico di base e il servizio di igiene pubblica e vaccinazione.

PUNTI DI INTERESSE

L’aria salubre, la genuinità dei prodotti locali, le bellezze dell’ambiente naturale e la vicinanza al litorale tirrenico costituiscono valide risorse, il cui sfruttamento potrebbe portare a un incremento della presenza turistica nella zona. È poco frequentata pure per lavoro, in quanto le sue attività produttive non consentono di assorbire neppure tutta la manodopera del posto, costretta ogni giorno a raggiungere le aree più sviluppate. I rapporti con i comuni del circondario non sono molto intensi; a essi gli abitanti si rivolgono anche per l’istruzione secondaria di secondo grado e i servizi non disponibili localmente. Tra le manifestazioni tradizionali che allietano il borgo e richiamano visitatori dai dintorni merita di essere citata la festa di Sant’Antonio da Padova, celebrata il 13 giugno, con una fiera che inizia due giorni prima. Il mercato settimanale si tiene il giovedì. Il Patrono, San Giovanni Battista, viene festeggiato il 24 giugno.

LOCALITA'

Valli.

LOCALIZZAZIONE

È situata nella parte centro-occidentale della provincia, nell’entroterra della costa tirrenica, sul versante settentrionale del massiccio dell’Aspromonte, alle falde della dorsale costiera, sul fianco sinistro della valle del torrente Torbido, vicino alla costa Viola, tra Bagnara Calabra, Sant’Eufemia d’Aspromonte, San Procopio e Seminara. A 8 km dal casello di Sant’Elia-Melicuccà, che immette sull’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria, può essere raggiunta anche percorrendo le strade statali n. 112 d’Aspromonte e n. 18 Tirrena Inferiore, i cui tracciati si snodano rispettivamente a 7 e a 8 km dall’abitato. La stazione ferroviaria di riferimento, lungo le linee Napoli-Reggio di Calabria e Cinquefrondi-Palmi, si trova a 12 km. Il collegamento con la rete del traffico aereo è assicurato dall’aeroporto più vicino, posto a 45 km; quello di Napoli/Capodichino è a 473 km. Il porto più vicino dista 22 km; quelli di Reggio di Calabria e di Villa San Giovanni 44 e 32. Inserita in circuiti commerciali, gravita sul capoluogo provinciale e su Palmi per il lavoro, il commercio, i servizi e le esigenze di ordine burocratico-amministrativo che non possono essere soddisfatte sul posto.

SERVIZI

  • Stazione ferroviaria: a Palmi
  • Porto: a Gioia Tauro, a Reggio di Calabria e a Villa San Giovanni
  • Aeroporto: a Reggio di Calabria/Ravagnese
  • Farmacia: a Melicuccà
  • Ospedale: a Palmi
  • Carabinieri: a Melicuccà
  • Guardia di finanza: a Palmi
  • Vigili del fuoco: a Palmi
  • Tribunale: a Palmi
  • Corte d'Appello: a Reggio di Calabria

COLLABORA CON TUTTOREGGIOCAL

vuoi arricchire il contenuto, aggiungere informazioni, segnalere un evento per questo comune? vai qui


Torna ai contenuti | Torna al menu