01. 02. 03. 06. 07.
Crea sito
08. 11.

Tutto Reggio Calabria & provincia pedia

Cerca

Vai ai contenuti

FIUMARA

Organizza il tuo Viaggio

spot

FOTO FIUMARA

INDIETRO

SCHEDA

  • Superficie: 6,92 Kmq
  • Altezza s.l.m.: 192 mt
  • Abitanti: 1.115
  • Densità: 161,13 ab./Kmq
  • Latitudine: 38° 12' 40,17''
  • Longitudine: 15° 41' 34,59''
  • Prefisso telefonico: 0965
  • C.A.P.: 89050
  • Codice ISTAT: 080034
  • Codice catasto: D619

STORIA

Pare sia stata fondata dai reggini, i quali, per sfuggire alle incursioni saracene, cercarono riparo nell’entroterra, dove diedero vita a un nuovo abitato, denominato Columna o Colunnella Reggina. Distrutta da Annone, venne riedificata più in alto. Il toponimo deriva dal latino FLUMARIA, da FLUMEN, ‘fiume’, riferito alla fiumara che attraversa il territorio. Borgo fortificato, in epoca medievale, per un certo periodo fu occupata dai mori. Divenuta in seguito capoluogo di baronia, fu concessa da Carlo I al nobile casato dei Ruffo, da cui passò ai Sanseverino di Terranova Sappo Minulio. Nella prima metà del XV secolo, entrò a far parte dei possedimenti dei Carafa, ai quali, sul finire del Cinquecento, subentrarono nuovamente i Ruffo. Compresa nel cantone di Reggio di Calabria, ai tempi della Repubblica Partenopea, con le riforme attuate dai francesi, all’inizio dell’Ottocento, fu inclusa dapprima tra le università del cosiddetto governo di Villa San Giovanni e poi tra i comuni del circondario facente capo a questa cittadina. I Borboni le aggregarono la località Salice, divenuta indipendente verso la metà del XIX secolo. Si è chiamata Fiumara di Muro fino all’ingresso nell’Italia unita. Annessa, nel 1927, al capoluogo provinciale e, nel 1932, a Villa San Giovanni, riacquistò l’autonomia amministrativa nel 1948. Tra le testimonianze storico-architettoniche spiccano: i ruderi della rocca medievale e la chiesa parrocchiale, in cui si può ammirare una pregevole tela cinquecentesca.

STEMMA

DESCRIZIONE

“Comune sparso” con sede in San Nicola. Di origini medievali, ha un’economia basata essenzialmente sulle tradizionali attività agricole. I fiumaresi, che presentano un indice di vecchiaia nella media, risiedono soprattutto nel capoluogo comunale, in cui si registra la maggiore concentrazione demografica, e nella località San Pietro; il resto della popolazione si distribuisce tra numerose case sparse e i nuclei Acqua Murata e Baglio Adorno. Il territorio, classificato collinare, ha un profilo geometrico irregolare, con differenze di altitudine molto accentuate. L’abitato, che, con i resti del castello medievale, ricorda la funzione difensiva dell’insediamento, è interessato da una forte crescita edilizia; situato su un costone, ha un andamento plano-altimetrico vario. Sullo sfondo dorato dello stemma comunale, concesso con Decreto del Presidente della Repubblica, campeggia una torre rossa, merlata alla ghibellina e munita di due cornicioni, a guisa di marcapiani, sostenuti da beccatelli.

ECONOMIA

Se si escludono la stazione dei carabinieri e i consueti uffici municipali e postali, non ve ne sono altri degni di nota. L’agricoltura si basa sulla produzione di cereali, frumento, ortaggi, olive e frutta, soprattutto uva e agrumi; è praticato anche l’allevamento di bovini, suini, ovini e caprini. L’industria è pressoché assente. Non sono forniti servizi più qualificati, come quello bancario; una rete distributiva, di dimensioni non rilevanti ma sufficiente a soddisfare le esigenze primarie della comunità, completa il panorama del terziario. Non si segnalano particolari strutture sociali, sportive e per il tempo libero. Nelle scuole del posto si impartisce l’istruzione obbligatoria; manca una biblioteca per l’arricchimento culturale. Non vi sono strutture ricettive. A livello sanitario è assicurato il solo servizio farmaceutico; per le altre prestazioni occorre rivolgersi altrove.

PUNTI DI INTERESSE

Sebbene non registri un significativo movimento di turisti, offre a quanti vi si rechino la possibilità di godere di una suggestiva cornice paesaggistica e raggiungere agevolmente la stupenda costa che si affaccia sullo stretto di Messina. È poco frequentata pure per lavoro, in quanto le sue attività produttive non consentono di assorbire neppure tutta la manodopera del posto, costretta ogni giorno a raggiungere le aree più sviluppate. I rapporti con il contiguo capoluogo di provincia e gli altri comuni del circondario sono molto intensi; a essi la popolazione si rivolge anche per l’istruzione secondaria di secondo grado e i servizi non disponibili localmente. Non vi si svolgono particolari manifestazioni religiose o folcloristiche, che potrebbero animare la comunità e, periodicamente, richiamare visitatori dai dintorni. La festa patronale, dedicata all’Immacolata, viene celebrata l’8 dicembre.

LOCALITA'

San Nicola, San Pietro.

LOCALIZZAZIONE

Situata nella parte centro-occidentale della provincia, difronte allo stretto di Messina, alle destra della fiumara di Catona, nel versante occidentale del massiccio dell’Aspromonte, confina con Reggio di Calabria, Calanna, San Roberto, Scilla, Villa San Giovanni e Campo Calabro. A 7 km dalla strada statale n. 18 Tirrena Inferiore, può essere raggiunta anche con l’A3 Salerno-Reggio Calabria, dall’uscita di Villa San Giovanni, distante 10 km. La stazione ferroviaria di riferimento, lungo la linea Napoli-Reggio di Calabria, si trova a 8 km. L’aeroporto più vicino è posto a 22 km; quello di Napoli/Capodichino è a 500 km. Il porto più vicino dista 7 km; quello di Reggio di Calabria 21. Inserita in circuiti commerciali, gravita prevalentemente sul capoluogo provinciale per il lavoro, il commercio, i servizi e le strutture burocratico-amministrative non presenti sul posto.

SERVIZI

  • Stazione ferroviaria: a Villa San Giovanni
  • Porto: a Villa San Giovanni e a Reggio di Calabria
  • Aeroporto: a Reggio di Calabria/Ravagnese
  • Farmacia: a Fiumara
  • Ospedale: a Scilla
  • Carabinieri: a Fiumara
  • Guardia di finanza: a Villa San Giovanni
  • Vigili del fuoco: a Reggio di Calabria
  • Tribunale: a Reggio di Calabria
  • Corte d'Appello: a Reggio di Calabria

COLLABORA CON TUTTOREGGIOCAL

vuoi arricchire il contenuto, aggiungere informazioni, segnalere un evento per questo comune? vai qui


Torna ai contenuti | Torna al menu