01. 02. 03. 06. 07.
Crea sito
08. 11.

Tutto Reggio Calabria & provincia pedia

Cerca

Vai ai contenuti

BENESTARE

Organizza il tuo Viaggio

spot

FOTO

INDIETRO

SCHEDA

Documento senza titolo
  • uperficie: 18,57 Kmq
  • Altezza s.l.m.: 250 mt
  • Abitanti: 2.509
  • Densità: 135,11 ab./Kmq
  • Latitudine: 38° 11' 1,25''
  • Longitudine: 16° 8' 19,20''
  • Prefisso telefonico: 0964
  • C.A.P.: 89030
  • Codice ISTAT: 080008
  • Codice catasto: A780

STORIA

Pare sia sorta, tra il XVII e il XVIII secolo, per opera di gente delle campagne, che si insediò nella zona, per poter meglio sfruttare quelle terre. Chiamata in passato anche Buonostare, sembra aver tratto il toponimo, composto di “bene e stare”, dall’amenità del luogo. Non manca però chi ritiene che la denominazione del borgo potrebbe essere un riflesso del latino BOSTAR, -ARE, avente il significato di ‘stalla da buoi’. Compresa nella baronia di Bianco, fece parte dei possedimenti dei Carafa di Roccella Jonica. Casale di Bovalino, ne condivise le sorti, venendo assoggettata alla signoria dei Caracciolo di Morano, ai quali subentrarono i Pescara Diano, che la tennero fino all’eversione del feudalesimo, sancita dalle leggi napoleoniche. Gravi furono i danni causati dal terremoto della seconda metà del Settecento. I francesi, all’inizio del XIX secolo, dapprima ne fecero un’università del cosiddetto governo di Ardore e poi la elevarono a comune, attribuendole Careri, che acquistò l’autonomia amministrativa durante il restaurato dominio borbonico. La storia post-unitaria si confonde con quella del resto della regione. Sotto il profilo storico-architettonico interessanti sono: il vecchio municipio; la parrocchiale, quasi completamente ricostruita dopo il sisma del XVIII secolo, in cui si può ammirare un pregevole altare, di fattura rinascimentale, e la chiesa di San Giuseppe.

STEMMA

DESCRIZIONE

Comune collinare, di origini relativamente recenti, che alle tradizionali attività agricole ha affiancato alcune modeste iniziative industriali. I benestaresi, con un indice di vecchiaia nella media, risiedono soprattutto nel capoluogo comunale, in cui si registra la maggiore concentrazione demografica, e nelle località Bosco-Belloro e Gabelle; il resto della popolazione si distribuisce tra numerose case sparse e i nuclei Canale, Meta-Piraino, Nasida, Russellina e Scarparina. Il territorio ha un profilo geometrico irregolare, con differenze di altitudine molto accentuate. L’abitato, con caratteristiche viuzze e antiche case costruite in gesso, non mostra segni di espansione edilizia; situato sul declivio di un poggio, in faccia al mare, ha un andamento plano-altimetrico vario. Lo stemma comunale, concesso con Decreto del Presidente della Repubblica, raffigura, su sfondo azzurro, un campanile d’argento, fondato su un monte e accompagnato, ai lati, da un ramoscello di ulivo e da un fascio di tre spighe di grano.

ECONOMIA

Se si escludono gli uffici deputati al funzionamento dei normali servizi municipali e postali, non ve ne sono altri degni di nota e, per l’assenza sul posto della stazione dei carabinieri, le funzioni di autorità di pubblica sicurezza sono, all’occorrenza, svolte dal sindaco. Va però segnalata la presenza della Pro Loco. L’agricoltura, praticata con successo grazie alla fertilità del terreno, si basa sulla produzione di cereali, frumento, foraggi, ortaggi, olive e frutta, soprattutto uva e agrumi; è praticato anche l’allevamento di bovini, suini, ovini, caprini, equini e avicoli. L’industria è costituita da piccole aziende che operano nei comparti alimentare, edile, elettrico e dei materiali da costruzione. Il terziario si compone di una modesta rete commerciale e dell’insieme dei servizi, che comprendono quello bancario. Non si registrano particolari strutture sociali, sportive e per il tempo libero. Nelle scuole locali si impartisce l’istruzione obbligatoria; manca una biblioteca per l’arricchimento culturale. Non vi sono strutture ricettive. A livello sanitario è assicurato il servizio farmaceutico.

PUNTI DI INTERESSE

Sebbene non figuri tra le mete turistiche più celebrate della zona, offre a quanti vi si rechino la possibilità di godere di una suggestiva cornice paesaggistica e raggiungere agevolmente le vicine zone costiere. Intrattiene rapporti non molto rilevanti con i comuni del circondario, ai quali la popolazione si rivolge per l’istruzione secondaria di secondo grado e i servizi non forniti sul posto. Tra le manifestazioni consuete, che richiamano visitatori dai dintorni, meritano di essere citate: la festa del Sudore, di antica tradizione, il 7 febbraio; quelle di Sant’Antonio e San Rocco, rispettivamente il 13 giugno e il 16 agosto, e la festa di Santa Maria del Rosario, la prima domenica di ottobre. Il mercato settimanale si svolge il giovedì. Il Patrono, San Michele, si festeggia il 29 settembre.

LOCALITA'

Belloro, Bosco, Bosco-Belloro, Canale, Frolio, Gabelle, Martilli, Russellina, Sopo.

LOCALIZZAZIONE

Si estende nella parte centrale della provincia, nell’entroterra del litorale ionico, sul versante orientale del massiccio dell’Aspromonte, nella fascia collinare pedemontana digradante verso la costa, vicino al Parco Nazionale dell’Aspromonte, tra Bovalino, Ardore, Platì, Careri e San Luca. Attraversata dalla strada statale n. 112 d’Aspromonte e a 7 km dalla statale n. 106 Jonica, può essere raggiunta anche con l’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria, dall’uscita di Rosarno, distante 66 km. La stazione ferroviaria di riferimento, lungo la linea Taranto-Reggio di Calabria, si trova a 8 km. L’aeroporto è posto a 88 km; quello di Napoli/Capodichino a 505. Il porto di riferimento dista 60 km; quelli di Reggio di Calabria e di Villa San Giovanni 91 e 98. Inserita in circuiti commerciali e nell’ambito territoriale della Comunità montana “Aspromonte Orientale”, ha nel capoluogo di provincia e in Locri i principali poli di gravitazione per il commercio, i servizi e le strutture burocratico-amministrative non presenti sul posto.

SERVIZI

  • Stazione ferroviaria: a Bovalino
  • Porto: a Gioia Tauro, a Reggio di Calabria e a Villa San Giovanni
  • Aeroporto: a Reggio di Calabria/Ravagnese
  • Farmacia: a Benestare
  • Ospedale: a Locri
  • Carabinieri: a Careri
  • Guardia di finanza: a Bianco
  • Vigili del fuoco: a Siderno
  • Tribunale: a Locri
  • Corte d'Appello: a Reggio di Calabria

COLLABORA CON TUTTOREGGIOCAL

vuoi arricchire il contenuto, aggiungere informazioni, segnalere un evento per questo comune? vai qui

NEWS

Sport Mediaset
Nonostante il benestare della Federazione Internazionale (Fia) dopo le visite mediche superate, il pilota messicano della Sauber Sergio Perez non prenderà parte al GP del Canada in programma domenica. La Sauber ha infatti deciso di non schierare il ...
Live Sicilia
Il club rosanero dopo aver trovato l'accordo con il calciatore ha anche avuto il benestare del Chievo Verona. Mantovani a inizio della prossima settimana firmerà un triennale e sarà libero di tornare da un tecnico che stima molto e che ha pressato per ...
Milano Finanza
Il ministro delle Finanze francese, Christine Lagarde (nella foto), sarebbe il candidato favorito per guidare il Fondo monetario internazionale dopo le dimissioni del direttore generale, Dominique Strauss-Kahn, a seguito del clamoroso arresto con ...
PeaceReporter
Il progetto di risoluzione che la Gran Bretagna ha presentato al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite per inasprire le sanzioni contro la Siria ha ricevuto il benestare degli Stati Uniti d'America e, limato rispetto alla bozza originale, ...

Torna ai contenuti | Torna al menu